Ancora Fiorentina: 3-0 al Bentegodi

Vista per voi 

Vittoria netta della Fiorentina sul Chievo nell'anticipo delle 18.00 del Bentegodi. Prosegue la striscia negativa del Chievo, che perdendo in casa per 0-3, subisce il quarto stop di fila in campionato, il quinto se consideriamo l'impegno di Tim Cup. 
E' il momento più delicato della stagione per la squadra di Maran, che tuttavia ha finora disputato un campionato all'altezza, e difatti con 25 punti non ha nulla da temere in ottica salvezza (visti anche i pochissimi punti delle ultime tre, i peggiori fanalini di coda tra i campionati europei più importanti, come ha ricordato Galliani poco prima di Milan-Napoli).
Momento splendido per i ragazzi di Sousa invece, che, dopo il pareggio casalingo col Napoli del 22 dicembre, mettono a segno la terza vittoria in pochi giorni, tra coppa Italia e impresa contro la Juventus.
Certo l'anno scorso di questi tempi la Viola aveva molti punti in più, tanto da sognare lotte scudetto, ma visto il crollo del girone di ritorno, i tifosi sperano quest'anno in una crescita che possa proiettare la squadra di nuovo in Europa; Europa che è ancora un sogno da poter cullare vista la qualificazione ai sedicesimi di Europa League. E non è un caso che abbiamo usato la parola crescita, perché il momento positivo della Fiorentina passa per i progressi di alcuni giovani talenti. Ormai è sotto gli occhi di tutti la qualità di Bernardeschi che sta finalmente esplodendo: ha messo a segno una doppietta vitale contro la banda di Sarri e ha regalato l'assist a Kalinic contro la Juve.
E' cresciuto molto Tatarusanu, e in  generale il pacchetto difensivo con un ritrovato Gonzalo, non certo alla sua miglior stagione finora; ha ritrovato una splendida forma anche Kalinic, ma è sicuramente Federico Chiesa che ci ha stupiti negli ultimi due match, sfiorando la palla di Badej domenica scorsa e siglando il 3-0 finale ieri sera.
Partono forte Chievo e Fiorentina, ma sono subito gli ospiti a portarsi in vantaggio grazie a Tello che sfrutta l'errore di Dainelli e insacca un bel gol di sinistro al 18'; l'atteggiamento molto offensivo del ragazzo concede molto alla fascia destra del Chievo, dalla quale partono molte azioni pericolose. Meggiorini è molto attivo e ha due occasioni nei primi minuti.
Dopo una prima frazione equilibrata, nella ripresa è la Viola a cambiare passo: Cacciatore stende Chiesa in area, e dal dischetto Babacar non tradisce la fiducia di Sousa (52').
Qui si spegne la vitalità dei ragazzi di Maran, che iniziano a subire passivamente il palleggio degli ospiti. Al 94' una ripartenza regala a Chiesa la prima gioia in campionato, su assist di Vecino. Con questi tre punti la Fiorentina è all'ottavo posto in classifica, dietro all'Atalanta, ma può tener vivi i sogni d'Europa.

Tabellino 

Chievo 0-3 Fiorentina: 18' Tello, 52' Babacar, 94' Chiesa

A cura di Gabriele Santese