Europa League: la Roma non sbaglia in casa

Vista per voi

Tutto facile per la Roma che al debutto casalingo in Europa League stende i romeni dell'Astra Giurgiu con un netto 4-0. 
Poco turnover per Spalletti, anche a causa di alcune scelte obbligate: con De Rossi squalificato, la mediana a due affianca Paredes a Strootman per far rifiatare Nainggolan. In difesa Peres torna a destra mentre Jesus è titolare sulla sinistra.
Con Totti dietro al tridente leggero Perotti-Salah-Iturbe la Roma gira bene da subito, tanto che dopo appena un quarto d'ora di gioco Strootman segna su assist del capitano.
Sul finire del primo tempo raddoppia Fazio che sfrutta una mischia in area; da qui in poi è tutto semplicissimo per i giallorossi che arrotondano con l'autogol di Fabricio al '48 e lo scavetto vincente di Salah al '55 (anche lui imbeccato da Totti).
Resistenza quasi nulla dell'Astra, dunque la vittoria non prova la raggiunta maturità della Roma; ecco come la pensa Spalletti: "La squadra complessivamente ha fatto bene. E' stata aggressiva. Stasera non gli possiamo dire niente. Bisogna andare avanti per la strada intrapresa. Noi abbiamo la nostra forza, la nostra qualità. Non c'è da stravolgere".
Aggiunge poi qualcosa sulla prova di Iturbe che si è impegnato al massimo ma non è riuscito a trovare il tanto sospirato gol: "Iturbe? Il nostro pubblico ha capito che gli deve dare fiducia. Lui è un bravo ragazzo, forse troppo sensibile. Se avesse fatto gol avrebbe fatto un gran secondo tempo.  Sembra sia ricascato nel timore del prendere le iniziative. Lui incute timore negli avversari. Sanno che se lui li sfida nell'uno contro uno non hanno speranze".
Ora testa a domenica sera, quando Totti&co affronteranno l'Inter di De Boer, reduce da un'altra brutta sconfitta in Europa (3-1 con lo Sparta Praga) per la quale sarà obbligata a riscattarsi.

Tabellino

Roma 4-0 Astra Giurgiu: 15' Strootman, 47' p.t. Fazio, 48' Fabricio aut., 55' Salah

A cura di Gabriele Santese