La stagione che verrà: Sorpresa in casa Milan, arriva Montella


Il mercato del Milan sta accelerando in modo incredibile in queste ore. Dopo giorni di quiescenza e brontolii dei tifosi, ecco quelli della svolta. 
A poche ore dall'acquisto, sempre a sorpresa, del bomber Lapadula, nella giornata di domenica una lettera di Brocchi ha comunicato alla società le dimissioni dell'allenatore. 

Evidentemente il lungo teatrino che ha tirato in ballo Giampaolo, De Boer e per un periodo anche Pellegrini e Garcia ha stufato il milanese che è in contatto con il Brescia.
Lo stupore delle ultimissime ore è proprio riguardo al successore di Brocchi: sarà, è ufficiale, Vincenzo Montella. La mossa di Galliani ha beffatto tifosi e cronisti di tutta Italia; eppure non è la prima volta che l'ex romanista viene accostato alla panchina milanista. Non spaventa la clausola di rescissione di 1 milione, e la Sampdoria ha già pronto il sostituto, che sarà proprio Marco Giampaolo. Non è bastato lo sponsor di Sacchi all'ex Empoli, ma anche il profilo di Montella è stato scelto con il preciso obiettivo di dare un gioco fluente ed entusiasmante ad un Milan che negli ultimi anni ha faticato molto ad appassionare il suo pubblico. Oggi Galliani incontrerà Berlusconi per avere il suo ok definitivo.
Il Milan si sta finalmente rilanciando, insomma, proprio come l'Inter; e proprio come i nerazzurri il rilancio ha un sapore d'oriente. 
Infatti, come ha dichiarato Raimondi, giornalista Mediaset, oggi stesso: "Già questa settimana si stanno velocizzando le operazioni per la cessione societaria e Berlusconi sembra abbia deciso per l'ok perché molti milioni (si parla di 150) verrebbero investiti sul mercato nell'immediatezza"
Affare in dirittura d'arrivo per la cessione alla cordata cinese dunque, la quale potrebbe presentare come biglietto da visita niente meno che Zlatan Ibrahimovic. E' difficile battere la concorrenza dello United e di Mourinho ma nelle prossime ore potrebbero arrivare novità in tal senso.




A cura di Gabriele Santese 
Seguiteci anche su facebook www.facebook.com/blogspot.incontropiede